Lingue Nordiche

Chi siamo

In questo sito
Trovi informazioni sulle attività di didattica e ricerca in “Lingue e Letterature Nordiche” nelle università italiane – in primo luogo su lingua, cultura e letteratura danese, norvegese e svedese. Trovi inoltre alcune indicazioni utili se vuoi studiare l’islandese o il feroese. Se ti interessa il finlandese, rimandiamo ad altri link dove puoi continuare la ricerca.
Invitiamo a conoscere meglio le lingue nordiche assieme a vari aspetti della civiltà di cui sono espressione. Presentiamo anche quanto avviene fuori dell’università: corsi, pubblicazioni, film, mostre e altri eventi culturali collegati al Nord, principalmente in Italia ma non solo. Il sito è il risultato della collaborazione tra docenti di otto università italiane ed è finanziato da Nordens Sprogråd  (Consiglio Linguistico Nordico).

Per chi
Il sito si rivolge a nuovi possibili studenti di lingue nordiche e a giovani o adulti nel mondo delle professioni, i quali sono benvenuti ai nostri corsi universitari, eventualmente anche come liberi auditori. Il sito vuole inoltre fornire uno strumento di lavoro e comunicazione a coloro che già studiano e insegnano ”Lingue e Letterature Nordiche” nelle nostre università.  

Paesi nordici e lingue nordiche
Il concetto di Nord o paesi nordici include gli stati di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia, oltre ai territori autonomi delle isole Åland, della Groenlandia e delle isole Fær Øer (così il toponimo in danese; altrimenti isole Faroe dall’inglese o isole Føroyar dal faroese). L’accezione più ampia di lingue nordiche include tutte le lingue autoctone parlate in questa vasta area: sia le lingue scandinave, germanico-settentrionali – danese, faroese (anche feroese o feringio), islandese, norvegese e svedese – sia il finlandese (o finnico), le lingue sami e il groenlandese. Queste ultime sono lingue molto diverse da quelle germaniche; il finlandese e le lingue sami, assieme all’estone e all’ungherese, fanno parte delle lingue ugrofinniche, mentre il groenlandese è una lingua eschimese. In un’accezione più ristretta,  con lingue nordiche si intendono spesso le cinque lingue scandinave, germanico-settentrionali.

Lingue e Letterature Nordiche
Il raggruppamento scientifico-disciplinare ”Lingue e Letterature Nordiche” delle università italiane si riferisce alle cinque lingue germanico-settentrionali, dove danese, norvegese e svedese sono effettivamente insegnate e possono essere materia di laurea. L'islandese è insegnato all'Università La Sapienza di Roma, mentre il feroese non dispone per ora di un insegnamento e di un lettore madrelingua, anche se alcuni docenti italiani di Filologia Germanica e Lingue e Letterature Nordiche la conoscono. Lingua e Letteratura Finlandese è materia di insegnamento in alcune università italiane all’interno di ”Lingue e Letterature Ugrofinniche”. Non c’è invece nessun insegnamento ufficiale delle lingue sami o del groenlandese.

La vicinanza linguistica
Esiste un’assai stretta e piuttosto unica parentela linguistica tra danese, norvegese e svedese. Ciò significa che gli abitanti di Danimarca, Norvegia e Svezia – e la minoranza di lingua svedese in Finlandia – possono comunicare senza grandi difficoltà, parlando ognuno la propria lingua. Acquisendo una buona padronanza di una di queste lingue, un discente straniero può in tempi relativamente brevi imparare a comprendere le altre due. Tale capacità di comprensione linguistica interscandinava, al di là dei confini nazionali, è parte inestimabile del retaggio culturale nordico.
Conoscere il danese, il norvegese o lo svedese aiuta anche chi, eventualmente, desideri imparare l’islandese o il faroese con corsi sul posto. Questo passaggio implica però un “salto” maggiore, avendo islandese e faroese mantenuto forme e strutture più arcaiche (ad esempio la declinazione del sostantivo). 

Autori

Questo sito è stato realizzato grazie al decisivo contributo di Nordens Sprogråd, un’importante organizzazione che ha lo scopo di promuovere la conoscenza e la tutela delle lingue nordiche.
Il sito è nato su inziativa della dott.ssa Anna Wegener (univ. di Firenze) in collaborazione con:
prof. Massimo Ciaravolo (univ. di Firenze), prof.ssa Gianna Chiesa Isnardi e dott. Paolo Marelli (univ. di Genova), dott. Andrea Meregalli e dott.ssa Anna Brannström (univ. di Milano), prof.ssa Maria Cristina Lombardi (univ. di Napoli), prof. Jørgen Stender Clausen e dott. Jørgen Krogh (univ di Pisa), prof.ssa Anna Maria Segala e dott.ssa Kirsten Marie Andersen (univ. di Roma), dott. Giuliano D’Amico, dott.ssa Carola Scanavino e dott.ssa Maria Pia Muscarello (univ. di Torino), dott.ssa Sara Culeddu (univ. di Trento), dott. Massimiliano Bampi (univ. di Venezia), dott. Gianfranco Contri e dott. Renato Zatti. Le immagini del sito sono curate dal dott. Matteo Tarsi (mat17@hi.is).

Per contattarci
info@linguenordiche.it

Con il contributo di
http://www.norden.org

Progetto grafico e sviluppo informatico:
http://www.erebus-art.com